Vertigini cervicali: il Denneroll cervicale

vertigine cervicale
Il miglioramento (o correzione) della curva cervicale e della postura migliora le vertigini date dallo stare in piedi a lungo, i dolori cervicali e la disabilità nelle persone che soffrono delle cosiddette vertigini cervicogeniche
La vertigine cervicogenica, cioè la vertigine provocata da distorsioni/spostamenti della colonna cervicale, è una patologia comune fortemente associata a lento recupero, disabilità persistente, stress psicologico e incremento dell’utilizzo dei servizi sanitari, con relativi costi. Nonostante la diffusione relativamente alta di questa patologia, la sua gestione è stata a lungo una sfida, sia per gli specialisti che per i pazienti. In genere si verifica un miglioramento moderato (30%-50% circa) subito dopo una terapia e nei tre mesi successivi, ma non c’è prova scientifica che dimostri l’efficacia della maggior parte dei trattamenti disponibili a lungo termine, un anno o dopo che la terapia è finita
C’è invece prova che la vertigine cervicale sia il risultato di un’interferenza nelle informazioni da parte dei sensori che affluiscono nella colonna cervicale. E’ stato scoperto che allineamenti anormali della curva lordotica cervicale visti di profilo (rettilineizzazione o cifosi) sono risultati in cambiamenti degenerativi di muscoli, legamenti, dischi intervertebrali e strutture ossee della colonna cervicale. Questo allineamento alterato e questa progressione degenerativa potrebbero potenzialmente portare a una deafferentazione meccano-recettiva (uno sbarramento anormale e alterato degli input neurologici afferenti). Perciò, la correzione di un allineamento spinale cervicale alterato può essere necessaria al fine di ottenere informazioni ottimali da parte dei sensori che affluiscono nella colonna cervicale, e di ottenere un decremento dei sintomi in pazienti che soffrono di vertigini da cervicale. C’è senz’altro bisogno di sviluppare nuove strategie di intervento efficaci e di test che provino queto concetto in pazienti che soffrono di vertigini.
Nuove scoperte date da studi randomizzati
Recentemente uno studio randomizzato innovativo è stato condotto presso l’Università del Cairo in Egitto, co-autorato dal Presidente del CBP – Chiropractic BioPhysics® Dr. Deed Harrison (DC). Il team dell’Università del Cairo è stato guidato dal Professor Ibrahim Moustafa (PT/PhD) e ha incluso collaboratori quali il Professor Aliaa Diab (PT/PhD). Dati clinici: Lo studio ha analizzato 72 pazienti (di cui 47 maschi) di età 40-55 anni, sofferenti di dolore cronico e disabilità, con un problema primario e una diagnosi di vertigine cervicale. Nel corso del progetto stati analizzati gli effetti a breve (10 settimane) e lungo termine (1 anno) per quanto riguarda il dolore al collo, la severità e frequenza delle vertigini, e la posizione della colonna cervicale. Azione: lo studio ha utilizzato una frequenza di intervento standard di 3 volte a settimana per una durata totale di 10 settimane, per un totale di 30 trattamenti. I pazienti sono stati assegnati in modo equo a uno dei due gruppi: un gruppo con utilizzo di accessori Denneroll e un gruppo che ne era privo. Entrambi i gruppi hanno ricevuto un protocollo standard di trattamenti multipli, comprensivi di:
  • Mobilizzazione delle articolazione cervico-spinali per la colonna cervicale
  • Streatching miofasciale e tecniche di rilascio per la colonna sub-occipitale
  • Impacchi caldi nella regione cervicale
  • Protocolli di esercizi funzionali e di potenziamento disegnati per migliorare la forza, flessibilità e postura, e per ridurre il dolore
  • Una serie di istruzioni da seguire a casa

denneroll cervicale
Solo il gruppo Denneroll ha ricevuto l’accessorio Denneroll cervicale in aggiunta alle tecniche multiple standard sopra elencate. La figura a fianco mostra l’accessorio in questione. Tutt i trattamenti sono stati applicati per 3 volte a settimana per un totale di 10 settimane. Alla fine dei 30 trattamenti, dopo un minimo di 1 giorno di riposo, tutti i soggetti sono stati rivalutati. Infine, i trattamenti sono stati sospesi e i pazienti coinvolti nel test sono stati seguiti per 1 anno, al fine di appurare se i risultati ottenuti nel corso delle 10 settimane di trattamento fossero a lungo termine.
Importanti scoperte e conclusioni
E’ stato scoperto che l’aggiunta di un accessorio ortotico cervicale Denneroll a un programma terapico di intervento multimodale ha migliorato la curva lordotica cervicale di una media di 14° e ha migliorato la traslazione anteriore della testa di 2,4 cm. Questo miglioramento della curva lordotica cervicale e della postura nel gruppo Denneroll è stato associato ad un miglioramento nella disabilità, frequenza e severità delle vertigini cervicali, del dolore cronico al collo e nella precisione del riposizionamento della testa. Nel gruppo dotato di accessorio Denneroll e di conseguente correzione maggiorata della curva cervicale, il risultato ottenuto è stato inoltre mantenuto a distanza di 1 anno, laddove nell’altro gruppo i valori raggiunti sono regrediti per quanto concerveva tutte le misurazioni più rilevanti.
prima e dopo terapia cervicale
Esempio di radiografie cervicali spinali laterali di paziente con cifosi cervicale, prima della terapia, dopo 10 settimane e dopo 1 anno. Le curve cervicali sono state corrette verso la lordosi cervicale con l’aiuto del Denneroll cervicale e altri tipi di intervento.
(Image ©Copyright CBP Seminars and Deed Harrison, LLC. Reprinted with Permission. All rights reserved)
Come puoi ottenere aiuto per le tue vertigini, la tua postura distorta e e altri problemi di salute?
Chiropratici che utilizzano la CBP – Chiropractic BioPhysics® (ovvero la chiropratica correttiva avanzata) sono dislocati in tutti gli Stati Uniti e – n.d.r. in misura minore – in diversi altri paesi. I chiropratici che praticano questa disciplina hanno aiutato migliaia di pazienti nel mondo nel riottenere la normale curva cervicale con conseguente ripristino di una buona salute, nell’eliminare una potenziale sorgente di vertigini , il dolore cronico al collo, mal di testa ed emicrania cronici, sindromi dolorose di vario genere e una vasta serie di altre problematiche. Se sei seriamente intenzionato a prenderti cura della tua salute e di quella dei tuoi cari, contatta un chiropratico CBP per vedere se questo tipo di cura è adatto a te.
Articolo originale: qui
Bibliografia: alla fine dell’articolo sopra citato

Lavoriamo con pazienti da tutta Europa (clicca qui per dettagli), utilizzando le tecnologie più all’avanguardia del mercato: contattaci allo (0039) 0461 236756 o tramite l’apposito modulo per prenotare una prima visita chiropratica e scoprire come possiamo portare al massimo la tua qualità di vita

Benessere Chiropratico

Dr. Keith Giese
L.go Nazario Sauro, 22 - Trento
Tel (0039) 0461 236756

Seguici anche qui

Pagina Facebook Profilo Google+ Dr.Giese Pagina Business Google+
App Android Feed RSS Pagina contatti

Disclaimer

I contenuti di questo sito web sono protetti da copyright e non sono riproducibili senza consenso